Tu sei qui

Barbera del Monferrato

  • Le barbere

La versione più diffusa di questa denominazione è sicuramente quella Vivace un vino giovane e spigliato, di pronta beva ed adatto ad accompagnare l'intero pasto. La gradazione media è di 12% vol.

Tipologia molto amata dai consumatori di Piemonte, Valle d'Aosta, Lombardia e Liguria, è al contrario completamente ignorata dai mercati esteri, che poco apprezzano i vini rossi vivaci. Sullo scaffale si trova ad un prezzo medio tra 3-5 euro.

Tranquilla attualmente questa versione è poco diffusa, ma dal Monferrato Casalese è partita la richiesta di attuazione della Docg (denominazione d'origine controllata e garantita) per questo vino che in futuro dovrebbe portare ad una diversa classificazione della Barbera Vivace.

Dal momento che sono in atto parecchie richieste alle commissioni regionali e nazionali preposte, per attuare nuove "sottozone" ed altre importanti novità nell'applicazione dei disciplinari di produzione per la Barbera, non appena le stesse verranno approvate, ne daremo notizia dettagliata.

Riconoscimento D.O.C.: D.P.R. 9 gennaio 1970, modificato con D.P.R. 17.1.91.

Vitigno: Barbera dall'85 al 100%; Freisa, Grignolino e Dolcetto, da soli o congiuntamente,fino ad un massimo del 15%.

Colore: rosso rubino più o meno intenso.

Odore: vinoso.

Sapore: asciutto o leggermente abboccato, mediamente di corpo, talvolta vivace o frizzante.

Gradazione alcoolica minima complessiva: 11,5.

Zona di produzione: provincia di Alessandria - alto Monferrato (Acqui, Alice Bel Colle, Belforte, Bergamasco, Borgoratto, Bistagno, Carpeneto, Capriata d'Orba, Cartosio, Carentino, Cassine,Cassinelle, Castelletto d'Erro, Castelletto d'Orba, Castelnuovo Bormida, Cavatore, Cremolino, Denice, Frascaro, Gamalero, Grognardo, Lerma, Melazzo, Merana, Malvicino, Molare, Montaldeo, Montaldo Bormida, Montechiaro d'Acqui, Morbello, Morsasco, Orsara Bormida, Ovada, Pareto, Ponti, Ponzone, Prasco, Predosa, Ricaldone, Rivalta Bormida, Roccagrimalda, San Rocco di Gamalero, Sezzadio, Silvano d'Orba, Spigno Monf.to, Strevi, Tagliolo, Terzo, Trisobbio, Visone).
Provincia di Alessandria - basso Monferrato (Alfiano Natta, AltaVilla Monf.to, Bassignana, Camagna Monf.to, Camino, Casale Monf.to, Castelletto Merli, Castelletto Monf.to, Ce!lamonte, Cereseto, Cerrina, Coniolo, Conzano, Cuccaro Monf.to, Frassinello Monf.to, Fubine, Gabiano, Lu Monf.to, Masio, Mirabello Monf.to, Mombello Monf.to, Moncestino, Montecastello, Murisengo, Occimiano, Odalengo Grande, Odalengo Piccolo, Olivola, Ottiglio Monf.to, Ozzano, Pecetto di Valenza, PietraMarazzi, Pomaro Monf.to, Pontestura, Ponzano, Quargnento, Rivarone, Rosignano Monf.to, Sala Monf.to, San Giorgio Monf.to, San Salvatore Monf.to, Serralunga di Crea, Solonghello, Terruggia, Treville, Valenza, Vignale, Villadeati, Villamiroglio).
Provincia di Asti (Agliano, Albugnano, Antignano, Aramengo, Asti, Azzano d'Asti, Baldichieri, Belveglio, Berzano San Pietro, Bruno, Bubbio, Buttigliera d'Asti, Calamandrana, Calliano, Calosso, Camerano, Casasco, Canelli, Cantarana, Capriglio, Casorzo, Cassinasco, Castagnole Lanze, Castagnole Monf.to, Castel Boglione, Castell'Alfero, Castellero, Castelletto Molina, Castello di Annone, Castelnuovo Belbo, Castelnuovo Calcea, Castelnuovo Don Bosco, Castel Rocchero, Celle Enomondo, Cerreto d'Asti, CerroTanaro, Cessole, Chiusano d'Asti, Cinaglio, Cisterna d'Asti, Coazzolo, Cocconato, Colcavagno, Corsione, Cortandone, Cortanze, Cortazzone, Cortiglione, Cossombrato, Costigliole d'Asti, Cunico, Dusino San Michele, Ferrere, Fontanile, Frinco, Grana, Grazzano Badoglio, Incisa Scapaccino, Isola d'Asti, Loazzolo, Maranzana, Maretto, Moasca, Mombaldone, Mombaruzzo, Mombercelli, Monale, Monastero Bormida, Moncalvo, Moncucco T.se, Mongardino, Montabone, Montafia, Montaldo Scarampi, Montechiaro d'Asti, Montegrosso d'Asti, Montemagno, Montiglio, Moransengo, Nizza Monf.to, Olmo Gentile, Passerano Marmorito, Penango, Piea, Pino d'Asti, Piovà aMassaia, Portacomaro, Quaranti, Refrancore, Revigliasco d'Asti, Roatto, Robella, Rocca d'Arazzo, Roccaverano, Rocchetta Palafea, Rocchetta Tanaro, San Damiano d'Asti, San Giorgio Scarampi, San Martino Alfieri, San Marzano Oliveto, San Paolo Solbrito, Scandeluzza, Scurzolengo, Serole, Sessame, Settime, Soglio, Tigliole, Tonco, Tonengo, Vaglio Serra, Valfenera, Vesime, Viale d'Asti, Viarigi, Vigliano, Villafranca d'Asti, Villa San Secondo, Vinchio).

Invecchiamento minimo per legge: non prescritto; qualora il vino sia ottenuto da uve aventi una gradazione alcoolica complessiva minima naturale di gradi 12,5 e sottoposto ad un periodo di invecchiamento non inferiore a un anno di cui almeno 6 mesi in botti di legno di rovere o di castagno, può portare in etichetta la qualificazione "superiore".